I miei settembrini

biscotti

I settembrini erano dei biscotti del Mulino bianco che li ho amati e poi odiati quando ero adolescente.
Appena sono usciti nel mercato,erano gli anni 90,mio padre li comprò ed entrarono  in maniera prepotente nelle mie colazioni mattutine.
E da quel momento incominciai ad odiarli:dopo i primi apprezzamenti,mio padre incominciò a comprarli sistematicamente,senza rendersi conto che una povera 15enne aveva bisogno di un sano cambiamento e ad una minima ribellione il mio caro genitore replicava:”Ma come ti piacevano così tanto?”per fortuna il Mulino Bianco mi venne in soccorso,dall’oggi al domani ritirò dal mercato i settembrini,non so perché,forse non fecero fortuna come le Macine,ma io ne fui seriamente sollevata(mio padre un po’ meno)

A distanza di anni,dopo la scomparsa dei settembrini(ahimè anche mio padre non c’è più)mi fa così tanto piacere ricordarli,li ho fatti e proposti in famiglia e l’hanno apprezzati.
Vi posto la ricetta

Per una 30ina di biscotti

Ingredienti
4 bicchieri di farina 00,latte mezzo bicchiere,mezzo bicchiere di olio d’oliva,2 bicchieri e mezzo di zucchero semolato,aroma al rum 5 gocce,marmellata di fichi(io avevo biologici regalatami da una mia cara amica di panza)

Procedimento

In una ciotola mettete tutti gli ingredienti e con l’aiuto di un robot amalgamate in modo uniforme.
Lasciate l’impasto a riposo in frigo almeno per un ora.
Trascorso il tempo mettete a cucchiaiate su una placca da forno i biscotti e su ogni biscotto mettete la marmellata di fichi.
Infornate a forno statico 160gradi per 25 minuti
Sfornate e lasciate raffreddare

Gustate e sarete tanto zen e…alla prossima!!!entrarono

Info su zenfoodandmore

alla scoperta di nuovi sapori,ricette e storie gastronomiche...

I commenti sono chiusi.