I miei involtini primavera

involtini

Lo so…troppo silenzio da un post all’altro ma la mia vita troppo è stato multitasking anzi oserei dire schizofrenica.Quest’anno mi sono divisa in ben tre scuole ed ho avuto tre presidi,tre tipologie di studenti e colleghi,son arrivata persino a scambiare nomi dei colleghi,dei ragazzi e scambiare i libri delle tre scuole(un liceo classico,un liceo magistrale ed il tecnico-commerciale di riferimento da 8anni)ma il mio antistress è sempre stato la cucina Asian style e non solo.
Ho anche fotografato ed annotato le ricette ma ahimè non ho pubblicato.
Finalmente sono riuscita,dopo che le mie occhiaie son scomparse.
Ed ecco un’altra versione degli involtini primavera,questi sono fatti con le sfoglie di riso.

Ingredienti per 4 persone
20 sfoglie di riso
150 gr di fili di soia
2 carote medie tagliate a julienne
50 gr di funghi porcini secchi
1 fettina di petto di pollo
1 cipollotto
Salsa di soia q.b.sale pepe,aglio.
Procedimento
Ammollate i fili di soia con acqua fredda per 15 minuti.
Ammollate i funghi con acqua calda per 10 minuti.
Trascorso il tempo strizziamo i due ingredienti e tagliamo a julienne i funghi porcini.
Tagliare il petto di pollo a tocchetti piccoli.
In un wok mettete 3 cucchiai di olio do semi e mettete uno spicchio d’aglio tritato finemente,soffriggetelo finché si sprigiona il suo aroma.
Mettete il petto di pollo,i funghi,fate appassire per qualche minuto,poi le carote ed infine i fili di soia.
Condite con salsa di soia,sale e pepe e finite con il cipollotto tritato.Fate amalgamare tutto saltando a fuoco vivo per 10 minuti.Raffreddate.
Intanto ammolliamo le sfoglie di riso immergendoli per qualche secondo e li collochiamo su una tovaglia per togliere l’eccesso d’acqua e quando i fili di soia si sono raffreddate mettiamo un cucchiaio su ogni sfoglia e componiamo gli involtini.
Friggiamo gli involtini con abbondante olio di semi.Gustarli caldi.
Alla prossima e ditemi se vi piacciono i miei involtini.

Info su zenfoodandmore

alla scoperta di nuovi sapori,ricette e storie gastronomiche...

I commenti sono chiusi.